e-ink

mk (IT)

performance

durata 12'

Teatro franco Parenti

26 marzo h 21.00

Il lavoro d’esordio del Leone d’argento per la danza alla Biennale di Venezia 2014

La presenza di e-ink a Uovo è stata sollecitata dalla sua recente ricostruzione per RIC.CI – Reconstruction Italian Contemporary Choreography, ideato e diretto da Marinella Guatterini, un progetto che punta a dare risalto alla memoria della danza contemporanea italiana anni '80/'90.

mk, gruppo emblematico della ricerca coreografica italiana, acclamato a livello internazionale, presenta a Uovo la versione originale di e-ink, che debuttò proprio sul palcoscenico del Franco Parenti nel 1999. I medesimi performer che interpretarono il lavoro sedici anni fa, lo ripresentano oggi offrendo al pubblico l’opportunità di riconnettersi con uno degli spettacoli seminali della nuova coreografia europea, che dagli anni Novanta investiga la dimensione ontologica della danza e ne mette in discussione parametri acquisiti. La coreografia di Michele Di Stefano, Leone d’argento per l’innovazione nella danza alla Biennale di Venezia 2014, nasce come riflessione sulle modalità e sui significati dei messaggi oracolari e divinatori. Ne investiga l’esattezza e l’ambiguità, la capacità di comunicare e di confondere, interpretandone le potenzialità compositive attraverso il cambiamento costante degli stati corporei e il rimescolamento delle loro sequenze in segni.

Ramona Nagabczyńska (PL)
RE//acumulacja

La serata è composta da due performance e-ink, RE//avumulacja
(non acquistabili separatamente)

ticket

con Biagio Caravano, Michele Di Stefano - coreografia Michele Di Stefano - musica Paolo Sinigaglia - disegno luci Vincenzo Dente - produzione mk 1999 - in collaborazione con Festival Teatri 90/Ref.